Slide background
 
 
 
 

CONSIGLI D'IMMAGINE

CARRÈ VINCENTE

Che sia Louise Brooks, Greta Garbo, Coco Chanel o, in tempi recenti, Katie Holmes o Rihanna, poco importa, il carré s’impone come il taglio del momento.

 

Passato direttamente “from catwalks to women” (dalle passerelle alle donne), dopo aver conquistato numerose stars dei tabloids, è oggi protagonista non una semplice tendenza ma un autentico fenomeno.

 

I motivi del suo successo sono presto detti: crea immediatamente un’immagine raffinata ed intrigante se abbinato ad abiti femminili e ad un make-up sofisticato; è l’ideale per allungare un viso rotondo, addolcire una mascella squadrata o mimetizzare le orecchie a sventola; e si rivela perfetto sia per i capelli lisci e grossi che per quelli mossi (nel primo caso cadranno a piombo senza arricciarsi e nel secondo daranno un risultato più naturale e morbido). Serve poi da trampolino verso una vera testa corta; permette di cambiare radicalmente acconciatura conservando delle lunghezze femminili; regala un look baby doll che sottolinea lo sguardo se si adotta una frangia alla Kate Moss; e, non ultimo, possiede un côté sexy lasciando scoperta la nuca.

 

Nulla a che vedere però con il carré scolpito a rasoio degli anni ’70 o con quello a boule sfoggiato da tante mamme nostalgiche o ancora con quello traumatico tipico della scuola elementare.

 

Il taglio perfetto, puntualizzano gli hairstylists Equipe Vittorio, bandisce le geometrie rigide ed esasperate del passato e sfoggia lunghezze che accarezzano il viso, ciocche asimmetriche, una nuca netta e definita, profili sinuosi e linee ricche di movimento grazie alle nuove tecniche utilizzate nei loro ateliers.

 

Attraverso un sapiente uso delle forbici infatti, permettono di scalare i capelli creando all’interno della chioma delle “canalizzazioni” capaci di renderla ordinata e piena anche senza l’uso di spazzola e phon.

 

Ulteriore plus, il colore, insostituibile strumento di personalizzazione e seduzione che gli hair colorists Equipe Vittorio sceglieranno ad hoc per ciascuna cliente con l’obiettivo di creare sapienti giochi di luce o di addolcire una coiffure dallo stile già decisamente di carattere.

 

Bellissime le nuances buccia di castagna sottolineate da riflessi cannella e cacao, i biondi luminosissimi contrastati da accenti soft, interessanti i rossi dalle sfumature tiziano caramellato e particolari i bruni graffiati da tonalità ciliegia, bordeaux e viola.